Edizioni Nuova Cultura

,

Spazio aperto | Spazio chiuso

15.00

Rileggere l’evoluzione dei tessuti residenziali attraverso le due categorie dello spazio chiuso e dello spazio aperto, se da un lato elude la complessità dei fatti urbani, dall’altro consente di reinterpretare da un diverso punto di vista lo sviluppo delle nostre città. Questo modello ermeneutico, che privilegia l’articolazione urbana piuttosto che la singola architettura, ha governato l’intero sviluppo della presente ricerca. Come nel principio di indeterminazione, in cui soggetto e oggetto contribuiscono all’evento, il rapporto fra edificato e città, fra volumetrie e paesaggio è stato qui considerato inscindibile dal sistema percettivo dell’uomo che abita gli spazi.


Enrico Puccini nasce a Venezia nel 1969. Si laurea in Architettura alla “Sapienza” di Roma. Ottiene il titolo di Dottore di ricerca in Composizione Architettonica e Urbana con la tesi Social Housing in Germania: 1985-2005. è autore di saggi sull’edilizia sociale dei primi del Novecento e sul recupero di sistemi insediativi degli anni Settanta-Ottanta. Attualmente svolge attività di ricerca e didattica alla Facoltà di Architettura, “Sapienza” Università di Roma.

 

Pagamenti   Ritira  Spedizione       

Tempi di consegna 5-7gg lavorativi dall'accredito di pagamento.


ISBN cartaceo: 9788861345959
Numero pagine: 98
Colore: B/N
Data di pubblicazione: 26 Gennaio 2011

Peso 0.127 kg
Dimensioni 20 × 14 cm