Edizioni Nuova Cultura

, ,

Scegliere l’italiano

7.5015.00

La continua espansione delle comunicazioni e degli scambi linguistici e culturali nell’attuale epoca della globalizzazione e il crescente numero di stranieri immigrati nel nostro Paese hanno delle conseguenze e generano dei fenomeni che possono essere anche molto interessanti. Tra i fenomeni di tipo linguistico e letterario, merita certamente attenzione per vari motivi e da diversi punti di vista l’aumento del numero di scrittori stranieri che scelgono di realizzare le proprie opere in lingua italiana. In questo saggio, si riepilogano brevemente alcuni precedenti storici del fenomeno odierno e si analizzano poi i casi di tre autori stranieri contemporanei che hanno deciso di scrivere in italiano, ciascuno seguendo un proprio peculiare percorso esistenziale e letterario: si tratta del romeno Mihai Mircea Butcovan, dell’albanese Ornela Vorpsi e della statunitense d’origine bengalese Jhumpa Lahiri.


Donato Cerbasi si è laureato in Lingue e letterature straniere moderne presso l’Istituto Universitario Orientale di Napoli e ha conseguito il dottorato di ricerca in Linguistica presso l’Università degli Studi La Sapienza di Roma. Attualmente è professore associato di Glottologia e linguistica (s.s.d. L-LIN/01) presso il Dipartimento di Lingue, letterature e culture straniere dell’Università degli Studi Roma Tre.

 

Pagamenti   Ritira  Spedizione       

Tempi di consegna 5-7gg lavorativi dall'accredito di pagamento.

ISBN digitale: 9788868129279
ISBN cartaceo: 9788868129187
Numero pagine: 74
Colore: B/N
Data di pubblicazione: 2 Ottobre 2017

Peso 0.081 kg
Dimensioni 14 × 20 cm
Formato

Cartaceo, PDF