Edizioni Nuova Cultura

, , , ,

Matteo Bottigliero

37.5075.00

Il volume ripercorre le tappe della carriera artistica di Matteo Bottigliero, protagonista della scultura napoletana del Settecento, contribuendo a precisare gli sviluppi delle relazioni maturate con i maggiori artisti della scena partenopea. La ricostruzione del catalogo delle opere è stata condotta attraverso una rigorosa indagine documentaria, una revisione delle fonti e degli studi sui protagonisti del panorama scultoreo napoletano del ’700, da Lorenzo Vaccaro a Francesco Solimena, da Ferdinando Sanfelice a Domenico Antonio Vaccaro. L’itinerario dell’artista è riemerso pertanto all’attenzione degli studi, sia in relazione al complesso intreccio dei rapporti tra centro e periferia, che all’ambiente romano.


Manuela D’Angelo, dottore di ricerca in Metodi e Metodologie della Ricerca Archeologica, Storico-Artistica e dei Sistemi Territoriali (Università degli Studi di Salerno), ha al suo attivo saggi sulla scultura napoletana del Settecento, rivolti ad analizzare, su base documentaria, le strette relazioni tra le botteghe dei maggiori artisti attivi in ambito partenopeo. Ha collaborato al volume Il collezionismo del cardinale Tommaso Ruffo tra Ferrara e Roma (2013) e al catalogo della mostra Ritorno al Cilento (2017). Ha acquisito esperienze presso il distretto ad Alta Tecnologia dei Beni Culturali – DATABENC in merito al progetto Cultural Heritage Information System (CHIS) e di catalogazione all’interno del Consorzio Glossa di Napoli.

 

Pagamenti   Ritira  Spedizione       

Tempi di consegna 5-7gg lavorativi dall'accredito di pagamento.

ISBN digitale: 9788833650906
ISBN cartaceo: 9788833650142
Numero pagine: 446
Colore: Quadricromia
Data di pubblicazione: 28 Giugno 2018

Peso 0.669 kg
Dimensioni 17 × 24 cm
Formato

Cartaceo, PDF