Edizioni Nuova Cultura

,

Le competenze e i risultati di apprendimento

19.00

Le parole competenza e risultato di apprendimento hanno assunto una forte valenza nell’ambito della formazione e dell’educazione, sia formale sia informale; nella scuola, in particolare, hanno ispirato i curricoli, la didattica e la valutazione. Di fatto, i due termini sono diventati il nucleo fondante di ogni discorso sull’apprendimento, sulla formazione e sulla professionalizzazione; spesso sono state utilizzate come sinonimi, oppure impiegate in modo banale o superficiale. Anche la ricerca educativa è stata investita dalla necessità di approfondire e proporre soluzioni sia definitorie sia operative delle due parole. Questa monografia, partendo dall’analisi delle singole parole considerate come costrutti, propone una teoria di collegamento e di raccordo tra i due costrutti, allo scopo di dare un orientamento che permetta di chiarire cosa osservare dell’esercizio di una competenza, cosa derivare come risultato di apprendimento, come assolvere l’aspetto della valutazione e della certificazione.
La proposta di un modello concettuale e operativo come riferimento per poter realizzare i percorsi di studio, formali e non formali è, quindi, funzionale alla rilevazione di competenze e di risultati di apprendimento, compreso il recupero di concetti e abitudini operative collegate alle tassonomie. La costruzione del modello è congiunta all’analisi delle evidenze presenti nelle pubblicazioni riguardanti la ricerca educativa, nazionale e internazionale, concernenti le definizioni sia di competenze e risultati di apprendimento sia di altri costrutti collegati, come literacy, percorso di studio, apprendimento, valutazione, ecc., sia le teorie pertinenti l’apprendimento, la cognizione, il comportamento, gli atteggiamenti, le motivazioni, le emozioni.


Roberto Melchiori, professore straordinario, dell’Università degli Studi Niccolò Cusano – Telematica Roma. Docente di Pedagogia sperimentale e di Sistemi di valutazione delle politiche e delle organizzazioni socio-educative. Esperto di valutazione degli apprendimenti, dei sistemi educativi e degli interventi delle politiche territoriali socio-educative. Ha svolto come ricercatore attività di valutazione di interventi socio-educativi presso l’INVALSI dal 1982 al 2011. Ha collaborato con organismi di ricerca nazionali e internazionali, come lo IEA o International association for the Evalutation of educational Achievement, ed è stato responsabile di progetti di ricerca nazionali ed europei. È autore di numerosi articoli e saggi. Tra le sue ultime pubblicazioni: Pedagogia. Teoria della valutazione, Lecce, Pensa editore, 2009; La qualità della formazione. Un framework per l’esame della pratica scolastica, Lecce, Pensa editore, 2012; Le tecnologie nella didattica, Roma, Edizioni Nuova Cultura – EDICUSANO, 2012; La metodologia qualitativa nella valutazione, Roma, Edizioni Nuova Cultura – EDICUSANO, 2012.


ISBN cartaceo: 9788861348448
Numero pagine: 142
Colore: B/N
Data di pubblicazione: 28 Ottobre 2012

Peso 0.266 kg
Dimensioni 24 × 17 × 24 cm