Edizioni Nuova Cultura

Pensieri in prigione

Sottotitolo:

P.O.W. 1943-1946 gli italiani dimenticati

Autore: Piero Pugnali

17.00

Piero Pugnali, poco più che ventenne, è prigioniero di guerra (P.O.W.- Prisoner of war) nella seconda guerra mondiale. Partito volontario in Russia per una guerra in cui crede, anche dopo la sconfitta e la destinazione in Sicilia a protezione di eventuali sbarchi nemici, rimane sorpreso della facilità con cui gli alleati conquistano l’isola. Gli Inglesi fanno prigionieri i militari italiani sopravvissuti e li trasferiscono in un campo di concentramento in Africa. Grazie a un quaderno e una matita ci racconta cosa prova un ragazzo in mezzo ad altri mille privato della libertà in pieno deserto africano per 3 lunghi anni. Quello stesso quaderno e quella matita gli forniscono anche le ali per volare con la fantasia al di sopra del male, della guerra, dell’odio e soprattutto della noia. Il racconto quotidiano infatti è intramezzato da favole che ci fanno sorridere ma soprattutto riflettere. Il diario di guerra di Piero Pugnali e gli appunti relativi a quel periodo sono stati raccolti e assemblati da Patrizia Pugnali e Giulio Charles Hillery.

Pagamenti Ritira Spese di spedizione 

Tempi di consegna 5-7gg lavorativi dall'accredito di pagamento.


ISBN cartaceo: 9788861342736
Numero pagine: 130
Colore: B/N
Data di pubblicazione: 8 Ottobre 2009

Peso 0.162 kg
Dimensioni 20 × 14 cm