Piacere che piacere

Parole suoni che raccontano vite, battaglie, identità, ingordigia, vanità, confini, covid time, passioni, contrasti, dubbi, ricordi…

Autore/i: Airamp Inaizarg

29.00

Nella sua prima opera “Gomitoli di Memoria”, Airam ha per lo più romanzato il proprio viaggio personale ripercorrendo tappe di vita tra il reale e la fantasia, e in parte ha riferito molto della sua esperienza professionale.
In questo secondo lavoro, dà parola al corpo, alle mille curiosità che la vita sollecita, alle relazioni affettive e amorose, all’invecchiare, al passato, all’attualità e ai molti aspetti del femminile che, nell’arte e non solo, caratterizzano antiche e nuove difficoltà che, fra esclusioni, identità e inclusioni, rivelano motivazioni, emozioni, tensioni, battaglie, conquiste.
La forma narrativa si svolge in una sorta di ping pong dialettico con la propria nipote Vica che, neo matematica, replica, con pragmatismo legato più che alle emozioni quotidiane, ad argomenti a lei più cari come “varietà differenziali o geometrie complesse o riemanniane…”.
Il duo riesce comunque a comunicare al di là delle impostazioni diverse e anche a creare una “trama poetica narrativa”, dove le parole, pur nella loro ambigua perenne dualità, raccontano avvenimenti, relazioni, ricordi, ansie, battaglie, accordi, progetti e fantasie.

 

Altre info editoriali
ISBN cartaceo: 9788833654652
Numero pagine: 276
Colore: B/N
Data di pubblicazione: 13 Gennaio 2022
Categoria:

Informazioni aggiuntive

Dimensioni 200 × 140 cm

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Piacere che piacere”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Reparti

Collane

WebTV