Nicola Sabbatini, pratica di fabbricar scene e macchine ne’ teatri

Autore/i: Luca Ruzza

22.00

La notissima “Pratica di fabbrica scene e macchine ne’ teatri di Nicola Sabbatini”completa la riproduzione delle tavole originali, tradotta e commentata a lato da un architetto di teatro per comprenderne la complessità e coglierne l’attualità. Molte delle soluzioni citate nel manuale sono ancora in uso nei teatri contemporanei, come molti dei suoi artefici possono ancora oggi suggerire soluzioni di straordinaria efficacia nell’allestimento teatrale.

Dallo stile semplice e franco di questo trattato, si evince la figura di un uomo arguto e cordiale, più incline a un sapere artigianale, ricco di consigli e di regole pratiche, che mosso da una fantasia creatrice; in sintesi un saggio più che un sapiente. Scrive Elena Povoledo: «Il segreto di Sabbatini è tutto qui, non vuole far sfoggio di scienza, ma insegnare a trarsi d’impaccio nel modo più semplice, rapido ed efficace possibile».

Luca Ruzza, architetto e scenografo, insegna Progettazione Scenica all’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”. Premio arce Europeo nel 1998 per l’architettura innovativa con il progetto dell’Atelier di produzione dove lavora dal 1990. Autore di pubblicazioni sullo spazio del teatro e sulla scenografia, autore di progetti multimediali a larga scale, utilizza e sperimenta tecnologie innovative per il trattamento e la fruizione dell’ambiente “immagine”. Studioso della percezione umana coniuga l’attività produttiva con una intensa programmazione di incontri e di studio sull’argomento.

Altre info editoriali
ISBN cartaceo: 9788861346093
Numero pagine: 392
Colore: B/N
Data di pubblicazione: 21 Febbraio 2011

Informazioni aggiuntive

Peso 0.456 kg
Dimensioni 20 × 14 cm

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Nicola Sabbatini, pratica di fabbricar scene e macchine ne’ teatri”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Reparti

WebTV

Accesso Cliente

Hai perso la password?