Ius e nova saeculi aetas in un mitografo tardoantico

Autore/i: Maurilio Felici

10.0020.00

Fabio Planciade Fulgenzio, di cui è discussa l’identificazione con l’omonimo e contemporaneo vescovo di Ruspe, visse nell’Africa della fine del V e la metà del VI sec. d.C. Di fede cristiana, con molta probabilità un grammatico, ci ha lasciato opere quali i Libri mitologiarum, la Virgiliana Continentia, l’Expositio sermonum antiquorum e il De aetatibus mundi et hominis: che, pur avendo prestato il fianco a più di una critica sotto il profilo filologico, hanno del pari goduto di grande prestigio durante il Medio Evo (ed oltre).
Fulgenzio si fece promotore di un tentativo di sintesi tra cultura classica e cultura cristiana. Nei suoi scritti traspaiono sicure competenze giuridiche le quali, oltre che per l’utilizzazione di un lessico adeguato, si lasciano soprattutto apprezzare per i numerosi riferimenti (diretti o mediati) al diritto sacro della religione tradizionale romana. Inoltre, recependo il concetto lineare del tempo in virtù delle conoscenze bibliche, propose un modello di storia che individuava nella nascita del Cristo l’avvento definitivo di una nova saeculi aetas per l’umanità, pur nell’ambito di un genere letterario antico.


Maurilio Felici è professore associato di Istituzioni di diritto romano presso il Dipartimento di Giurisprudenza della Lumsa di Palermo. Si è formato a Roma, tra la Sapienza (laurea e perfezionamento in Diritto romano), dove è stato ricercatore, e Tor Vergata (dottorato di ricerca). Autore di monografie (Profili storico-giuridici del pluralismo cittadino in Roma antica, L’Erma di Bretschneider, Roma 2013, e Problemi di giurisprudenza epiclassica, II ed., Aracne, Roma 2018) e vari altri saggi, è socio dell’Accademia Romanistica Costantiniana e collabora con riviste scientifiche (Diritto romano attuale e Civiltà romana) e collane editoriali (“Le vie del diritto”, “Quaestio”) del suo settore disciplinare.

Altre info editoriali
ISBN cartaceo: 9788833650272
ISBN digitale: 9788833650371
Numero pagine: 190
Colore: B/N
Data di pubblicazione: 30 Marzo 2018
Svuota

Informazioni aggiuntive

Peso 0.265 kg
Dimensioni 14 × 20 cm
Formato

Cartaceo, Pdf

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Ius e nova saeculi aetas in un mitografo tardoantico”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Reparti

WebTV

Accesso Cliente

Hai perso la password?