I rom di Romania

Autore/i: Alessandro Pistecchia

12.00

Nella prima parte del volume l’autore analizza l’impatto della minoranza rom sulle terre romene e le conseguenze della condizione sociale marginale nei secoli della schiavitù.
Nella seconda parte l’autore descrive la parabola dell’associazionismo interbellico dei rom romeni e le deportazioni in Transnistria avviate dal governo Antonescu nei primi anni ’40. Il riconoscimento ufficiale del genocidio (porrajmos, in lingua romanes) da parte del governo di Bucarest si è realizzato in via definitiva solo nel 2007.

Alessandro Pistecchia ha conseguito il dottorato di ricerca in Storia dell’Europa presso la Sapienza Università di Roma. Presso la stessa università collabora con la cattedra di Storia dell’Europa orientale della Facoltà di Scienze umanistiche e si occupa di temi relativi all’antropologia e alla storia della minoranza rom nell’Europa centro-orientale.

I Chioschi Gialli sono un luogo familiare per studenti e ricercatori della Sapienza Università di Roma ai quali ora è rivolta la Collana che raccoglie opere di impostazione scientifica pensate per le nuove esigenze della didattica.

Altre info editoriali
ISBN cartaceo: 9788861345218
Numero pagine: 158
Colore: B/N
Data di pubblicazione: 15 Novembre 2010

Informazioni aggiuntive

Peso 0.194 kg
Dimensioni 20 × 14 cm

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “I rom di Romania”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Reparti

WebTV

Accesso Cliente

Hai perso la password?