Il Geopolitico n. 1

Rivista di Analisi Geopolitiche e Sociologiche

Autore/i: Guglielmo Rinzivillo

20.00

IN QUESTO NUMERO

  • Marxismo no ocidente: a alternativa à geopolitica. Primeira parte.
  • L’Unione europea, tra l’antieuropeismo liberale e illiberale.
  • Conceptual categories of time and space in the social sciences:…
  • Banque mondiale et developpement agricole en colombie et madagascar.
  • Il contratto assicurativo nel mondo islamico.
  • L’Italia più al centro del Mediterraneo.

La geopolitica, come disciplina, si è venuta qualificando in questo scorcio di secolo per la sua propensione ad inserirsi nel dibattito contemporaneo sui mutamenti strutturali e geografici degli Stati e sulle loro politiche, sull’allargamento dei confini mondiali, sulla globalizzazione, sull’ambiente e sull’economia del capitalismo finanziario. Basta per questo sondare gli aggiornamenti continui dei media sulle politiche mondiali e sul dialogo tra le nazioni, comprese le tensioni che conducono i vari Paesi del mondo a contrasti che sembrano insuperabili, come è il caso dell’affermazione graduale della democrazia politica in alcuni continenti come l’Africa. Questa disciplina, che si differenzia dallo studio delle relazioni internazionali ammette anche l’esame delle strategie di investimento scientifico che sono sottoposte all’attenzione dei vari organismi politici degli Stati. Anche la ricerca scientifica viene così ad attuare il suo fabbisogno di implementazione, in un modo di interesse razionale che la governa e che attende ancora l’affermarsi di tutta una serie di comportamenti etici che possono derivare dall’impresa moderna, quella che pone sul piatto della bilancia gli svariati interessi sociali di una intera civiltà del progresso scientifico. Al giorno d’oggi spetta a discipline come la geopolitica aprire prospettive di analisi politica e sociologica che tengano conto delle profonde trasformazioni che caratterizzano lo sviluppo mondiale anche in rapporto alle politiche finanziarie e al mercato. Tutto ciò significa che la geopolitica si pone come una prospettiva interdisciplinare moderna capace di definire i termini di fenomeni complessi che, altrimenti, rimarrebbero non identificati all’interno di singoli settori scientifico-disciplinari, come ad esempio, la politica, l’economia e la stessa sociologia. La geopolitica si pone allora come un vero e proprio punto di congiunzione di ambiti scientifici diversi, che mostrano ognuno le loro competenze per l’esame dell’attualità delle/nelle trasformazioni mondiali nel dibattito contemporaneo.

Prof. Guglielmo Rinzivillo
(Università La Sapienza di Roma)
Direttore di Il Geopolitico-La Rivista di Analisi Geopolitiche e Sociologiche


Contributi di:

Guglielmo Rinzivillo, Issau Agostinho, Edvige Bilotti, Marcelo Enrique Conti, Cristina Simone, Christopher Jivot, Bitouloulou-Julienne N’Tsuli, Maria Rita Scarpitti, El Hanini Takieddine, Augusto Manzanal Ciancaglini

Altre info editoriali
ISBN cartaceo: 9788833650678
Numero pagine: 114
Colore: Quadricromia
Data di pubblicazione: 28 Giugno 2018

Informazioni aggiuntive

Peso 0.205 kg
Dimensioni 21 × 29.7 cm

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Il Geopolitico n. 1”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Reparti

WebTV

Accesso Cliente

Hai perso la password?