Valutare scuole e docenti

Un’indagine sul punto di vista di chi insegna

Autore/i: Cristiano Corsini

3.9013.00

La presente indagine intende contribuire a chiarire alcune dimensioni degli atteggiamenti degli insegnanti nei confronti della valutazione del proprio lavoro. Il livello di accettazione, da parte di scuole e docenti, di finalità, modelli e criteri di valutazione del proprio lavoro riveste un ruolo essenziale ai fini del successo del processo. La questione guadagna visibilità in occasione degli annunci di riforme scolastiche e nel periodo di somministrazione delle prove Invalsi. Queste danno immancabilmente luogo a una serie di proteste e opposizioni basate sulla percezione delle rilevazioni come limitazione della propria autonomia didattica o, più in generale, come elemento di un sistema valutativo che mira prevalentemente a mettere in discussione status professionale e qualità del lavoro svolto.

Nel lavoro si fa in particolare riferimento a 733 docenti operanti in scuole siciliane. Attraverso la somministrazione di uno strumento strutturato si intende verificare se e in che misura questi docenti manifestino atteggiamenti di chiusura nei confronti della valutazione di scuole e insegnanti. In secondo luogo l’indagine ipotizza un’associazione tra lo status professionale dei docenti raggiunti e gli atteggiamenti verso la valutazione del proprio lavoro. Se è vero che la valutazione di scuole e docenti viene presentata ricorrentemente nelle sue vesti sommativo-rendicontative, con finalità premiali e sanzionatorie, allora atteggiamenti di evitamento o  contrapposizione nei suoi confronti saranno più facilmente rintracciabili nei soggetti che ritengono minacciata una posizione di equilibrio.

Cristiano Corsini è ricercatore all’Università di Catania, dove insegna Pedagogia sperimentale e Metodi e tecniche di valutazione. Si occupa di formazione docenti, misurazione e valutazione dell’efficacia e dell’equità in educazione e di indagini sugli apprendimenti a livello nazionale (Snv-Invalsi) e internazionale (Ocse-Pisa). Ultimi lavori: C. Corsini, La lezione dimenticata: l’INVALSI e la valutazione di scuole e insegnanti, in I. Giunta (a cura di), Flessibilmentte, Un modello sistemico di approccio al tema della flessibilità, Pensa, Lecce-Brescia, 2014. C. Corsini, B. Losito, Le rilevazioni Invalsi: a che cosa servono?, Cadmo XXI, 2, 2013; C. Corsini, La validità di contenuto delle prove INVALSI di comprensione della lettura, in «Giornale Italiano della ricerca educativa – Italian Journal of Educational Research»; anno VI n. 10, giugno 2013; C. Corsini, La lezione americana: l’impiego del Valore Aggiunto nella valutazione di scuole e insegnanti, in «Scuola Democratica», n. 6 nuova serie, 2012.

Altre info editoriali
ISBN cartaceo: 9788868125547
ISBN digitale: 9788868125554
Numero pagine: 136
Colore: B/N
Data di pubblicazione: 31 Agosto 2015
Svuota

Informazioni aggiuntive

Peso 0.190 kg
Dimensioni 24 × 17 cm
Formato

Cartaceo, Pdf

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Valutare scuole e docenti”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Reparti

WebTV

Accesso Cliente

Hai perso la password?